Pane di grano saraceno

Pane di grano saraceno

Weekend Brunch. Pane di grano saraceno. Per un weekend uggioso, dove fuori fa freddo l’idea giusta è creare una bella pagnotta di pane. Il gusto è deciso e rustico da abbinare a qualsiasi pietanza. Sicuramente saprò cosa farci! Qui trovate la ricetta completa di descrizione ed immagini. Potete impastare a mano o con il robot da cucina, io per comodità ho usato il robot. Con gli ingredienti giusti, passo dopo passo, cercherò di spiegarvi come creare del buonissimo pane fatto in casa. Lasciati ispirare da questo piatto e condividi sui social il risultato finale taggando @ilgustodiandre . Buon divertimento!!!

.

Ingredienti:

  • 200 g di farina di grano saraceno
  • 100 g di farina di farro integrale
  • 200 g di farina tipo “0”
  • 370 g di acqua
  • 3 g di lievito di birra secco
  • 10 g di sale
  • 15 g di zucchero
  • 20 g di olio EVO
  • Farina di semola

.Pane di grano saraceno

.

Pane di grano saraceno

Procedimento:

  1. Versare nella ciotola dell’impastatrice le farine e far inglobare aria con qualche giro di robot con la “foglia”.
  2. Unire alle farine, il lievito di birra, lo zucchero e 300 g di acqua e con la “foglia” impastate per qualche minuto.
  3. Aggiungete il sale e la restante acqua e lavorate alla massima velocità fino a quando l’impasto non si stacca dalle pareti.
  4. Sostituire la “foglia” con il gancio, versare l’olio e far girare per 30 secondi alla massima velocità fino a quando l’impasto non rimane sul gancio.
  5. Far riposare l’impasto per 30 minuti coperto da pellicola.
  6. Su di una spianatoia stendere l’impasto elastico.
  7. Con le mani bagnate di acqua fredda creare le pieghe per inglobare aria e ripetere questa operazione per 2/3 volte a distanza di 10 minuti, coprendo con una ciotola l’impasto per non farlo seccare in superficie.
  8. Ora posizionate l’impasto in una ciotola, unta precedentemente ai bordi e sulla superficie dell’impasto stesso e coprite con una pellicola.
  9. Lasciate lievitare almeno 48 ore in frigo nella parte bassa.
  10. Trascorso il tempo, tirate fuori dal frigo l’impasto e lasciatelo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.
  11. Posatelo sulla spianatoia leggermente infarinata di farina di grano duro (questa non assorbirà nell’impasto).
  12. Create delle ulteriori piegature a libro il risultato sarà una palla tesa ed elastica.
  13. Riponete il panetto con la chiusura rivolta verso l’alto in un cestino da lievitazione e far lievitare per 60-90 minuti. (io ho usato un telo di cotone infarinata di grano duro ed una ciotola)
  14. Rivoltatelo su una teglia ricoperta di carta da forno, fate un incisione con un taglierino.
  15. Versate sulla base del forno mezzo bicchiere d’acqua per creare vapore ed inserite subito la pagnotta.
  16. Cuocetelo in forno preriscaldato a 240°C, per 20 minuti nel ripiano più basso
  17. Abbassate la temperatura del forno a 200°C e terminate la cottura per 30 minuti.
  18. Una volta cotto lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente.

.

close
RIMANI AGGIORNATO


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.