Pasta con pesto di asparagi e mandorle

Pasta con pesto di asparagi e mandorle

Primi piatti. Pasta con pesto di asparagi e mandorle. Inizia la settimana ed un buon piatto di pasta ci sta, in più è leggero, semplice e gustoso. Mentre cuoce la pasta, sbollento per qualche minuto i gambi degli asparagi, per poi frullarli con mandorle, pecorino e menta. Aggiusto di sale e pepe e filo d’olio. Tosto le mandorle sfilettate ed una volta cotta al dente la pasta unisco il tutto con l’aggiunta delle punte degli asparagi a crudo. Mantecatura leggera con ancora un pò di pecorino ed olio e buon appetito. Lasciati ispirare da questo piatto e condividi sui social il risultato finale taggando @ilgustodiandre . Buon divertimento!!!

.

Pasta con pesto di asparagi e mandorle

.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di pasta
  • punte di asparagi
  • pecorino per mantecare
  • 50 g di mandorle a lamelle
  • Olio EVO, sale, pepe

Per il pesto:

  • 20 gambi asparagi
  • 70 g di mandorle a lamelle
  • 4 foglie di meta
  • 60 g di pecorino
  • Olio EVO, sale, pepe

.

Pasta con pesto di asparagi e mandorle

.

Pasta con pesto di asparagi e mandorle

Procedimento:

Tagliate le punte degli asparagi e dividete le punte in due parti, dalla parte lunga e tenetele da parte.

I gambi sbollentateli per qualche minuto in acqua e scolateli subito in acqua freddo per mantenere il colore brillante all’ortaggio.

In un mixer da cucina frullate i gambi con il pecorino, le foglie di menta e le mandorle.

Aggiustate di sale. pepe e filo d’olio.

In una padella antiaderente tostate per qualche minuto le mandorle a lamelle.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

Quando la pasta risulta cotta al dente scolatela, tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura.

Unite la pasta scolata con il pesto, le punte di asparagi, il mestolo d’acqua di cottura e mantecate con altro pecorino grattugiato.

Impiattate , pepe, filo d’olio e le mandorle precedentemente tostate.

Buon appetito.

.

Pasta con pesto di asparagi e mandorle

close
RIMANI AGGIORNATO


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.