Pizza alla Norma

Pizza alla Norma

Oggi una pizza estiva e vegetariana. Un classico piatto tradizionale mediterraneo. Ingredienti di stagione, la melanzana in due versioni, fritta e stufata, il pomodoro spellato e cotto al forno, basilico fresco, scaglie di ricotta salata e pistacchi. Un trionfo di sicilianità sulla mia base di pizza crunch con lievitazione al 75% di acqua ed una lievitazione a 48 ore. Qui troverete con pochi e semplici passaggi, come si prepara la pizza alla Norma. Buon divertimento!!!

.

Pizza alla Norma

.

Ingredienti per due teglie da forno di casa:

  • 500 g di farina tipo 2 MULINO MARINO
  • 100 g di farina integrale MULINO MARINO
  • 450 g di acqua fredda
  • 10 g di olio EVO
  • 5 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di sale
  • 10 g di zucchero
  • farina di semola

Per il condimento:

  • 3 melanzane
  • 15 pomodori “pizzutiello”
  • basilico
  • ricotta salata
  • pistacchi
  • origano
  • Olio EVO, sale, pepe

.

Pizza alla Norma

.

Pizza alla Norma

Procedimento:

Mettete le farine in una ciotola, unite 3/4 della dose d’acqua fredda con il lievito precedentemente sciolto, lo zucchero e mescolate con un cucchiaio dai bordi della ciotola verso il centro.

Impastate col cucchiaio delicatamente e bene, appena l’impasto è abbastanza compatto. Unite la restante acqua piano piano per farla assorbire dalla farina ed impastate per 15 minuti. Infine unite il sale e l’olio.

Mescolate ancora con il cucchiaio (otterrete un impasto morbido, umido e molto appiccicoso, non aggiungete altra farina). 

Fate riposare l’impasto 15 minuti coprendo con pellicola. 

Mettete l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e fate delle pieghe per incorporare aria. Ripetere questa operazione per 4 volte a distanza di 10 minuti.

Mettete l’impasto in una capiente ciotola, coprite con una pellicola trasparente e lasciate lievitare almeno 18/24 ore in frigo nella parte bassa.

.


.

Una volta trascorso il tempo, tirate fuori dal frigo l’impasto e lasciatelo riposare per 15 minuti.

.

.

Rimodellate delicatamente l’impasto e fino a creare una palla tenda ed elastica.

Lasciate lievitare ancora per 2 ore a temperatura ambiente con pellicola. Ora l’impasto è pronto per essere steso delicatamente con le mani ed informato.

.

.

Oliate la teglia, stenderci l’impasto delicatamente , aiutandovi con i polpastrelli a creare uno strato uniforme e ricco di bolle. 

.

.

Prima di procedere con la cottura ora pensiamo alle melanzane: prendete 2 melanzane, bucatele con la forchetta e mettetele in cottura al forno a 200° per 20 minuti. Una volta cotte, spellatele, prendete la parte interna e tritatela grossolanamente col coltello.

Conditela con sale e filo d’olio e tenetela da parte.

Ora prendete i pomodori, sulla punta incideteli col coltello creando una croce e cuoceteli per 2 minuti in acqua bollente.

Una volta trascorso il tempo freddateli in acqua ghiacciata e toglieteli la buccia. Tagliateli a metà.

Una volta steso l’impasto versate sopra la purea di melanzane ed i pomodori ed un pizzico di sale e filo d’olio.

Infornate a 250° nell’ultimo ripiano basso, quello a contatto con la base del forno per 17/18 minuti, passato il primo tempo, tiratela fuori e cospargete di mozzarella e pecorino grattugiato e mettete la teglia in forno nel ripiano più alto per altri 5 minuti.

Prendete l’ultima melanzana, tagliatela a fette sottilissime, cospargete sulle fette sale, attendete 15 minuti ed asciugatele con un panno dalla loro acqua che perderanno.

Olio bollente e friggetele 3 minuti per lato. Una volta cotta la pizza siete pronti per posizionare qua e là le melanzane fritte, foglie di basilico, scaglie di ricotta salata e pistacchi. filo d’olio a crudo, origano, pepe e buon appetito.

.

Pizza alla Norma

close
RIMANI AGGIORNATO


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.