Cous cous profumato all’anice con frutta e verdura

Cous cous profumato all’anice con frutta e verdura
Cous cous profumato all’anice con frutta e verdura

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di Cuscus
  • 2 zucchine
  • 2 carote
  • 1 peperone rosso
  • 15 ciliegie
  • 2 albicocche
  • 2 cucchiai di uva passa
  • 3 cucchiai di pinoli
  • 2 stelle di anice stellato
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • qualche foglia di menta
  • Olio, sale e pepe

Cous cous profumato all'anice con frutta e verdura

Procedimento:

Mettete in ammollo l’uva passa in acqua. Nel frattempo tagliate le verdure a piccoli cubetti e rosolatele separatamente in una casseruola con un filo di olio lasciandole ben croccanti. Con le 2 stelle di anice stellato preparate un brodo vegetale e fatelo cuocere per almeno 30 minuti. Quando sarà pronto, filtrate il vostro brodo e aggiustatelo di sale e pepe. Tagliate le ciliegie e le albicocche in piccoli cubetti e fatele rosolare velocemente in casseruola con un filo di olio e un cucchiaio di zucchero di canna. A questo punto unite la frutta e la verdura e aggiustate di olio e sale. Portate ad ebollizione il brodo e aggiungetelo al cuscus, sgranate per bene, aggiungete la frutta e verdura, l’uvetta, i pinoli precedentemente tostati e della menta sfogliata con le mani.

 

Clicca qui per scoprire le altre ricette salate con la frutta

frutta

RIMANI AGGIORNATO

Related Posts

Vellutata di zucchine patate e cipollotto con zucca croccante e feta

Vellutata di zucchine patate e cipollotto con zucca croccante e feta

Voglia di una coccola? Vellutata di zucchine patate e cipollotto con zucca croccante e feta. Ecco qua una classica vellutata cremosa, dolce con una leggera nota acida data dalla feta. Scopri la ricetta e buon divertimento!!! . Ingredienti per 4 persone: 3 patate 3 zucchine […]

Bomber Burger

Bomber Burger

Voglia di stadio. Bomber Burger nasce dall’esigenza di dare un senso ad una tranquilla serata infrasettimanale. Con la parola bomber associo subito 3 ingredienti da stadio che non possono mancare in quei panini che si mangiano dai furgoncini prima di entrare a vedere una partita,  […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *