Raviolone alle nocciole e curry con uva e zola

Raviolone alle nocciole e curry con uva e zola

Primi piatti. Raviolone alle nocciole e curry con uva e zola. Giorni dove hai tempo di fare la pasta fresca all’uovo. Prova questo primo piatto sfizioso ed autunnale, con un contrasto di sapori gradevole. Il ripieno è una farcia semplice di ricotta e nocciole. La differenza la fanno le spezie, dal curry nell’impasto, alla noce moscata nella farcia. Una nota agrumata della scorza di limone ed una nota dolce data dall’uva. Lasciati ispirare da queste mie ricette e condividi sui social il risultato finale taggando @ilgustodiandre . Buon divertimento!

.

Raviolone alle nocciole e curry con uva e zola

.

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

  • 100 g di farina semola
  • 200 g di farina tipo “0”
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di curry
  • 1 cucchiaino di olio EVO
  • pizzico di sale

Per la farcia:

  • 300 g di ricotta
  • 80 g di nocciole
  • 20 g di parmigiano
  • scorza limone
  • pizzico noce moscata
  • sale, pepe

Per il condimento:

  • 40 g di burro
  • 150 g gorgonzola
  • 100 g di uva bianca
  • erba cipollina
  • Olio EVO, sale, pepe

.

.

.

Raviolone alle nocciole e curry con uva e zola

Procedimento:

  1. Preparate per prima cosa il ripieno dei ravioli amalgamando la ricotta, con la noce moscata, la scorza di limone, sale, pepe e 2/3 delle nocciole precedentemente tostate in padella e tritate grossolanamente, il grana ed aggiustate di sale.
  2. Preparate la pasta unendo alle farine le uova, il curry, un filo d’olio ed il sale; lavoratela molto bene.
  3. Stendete quindi più sfoglie sottili e create i ravioli distribuendo l’impasto con un cucchiaio in piccole quantità su una sfoglia, coprite poi con un’altra, pressate bene le giunture dei ravioli intorno al ripieno (in modo che non si aprano in cottura e per eliminare l’aria) e ritagliateli con una rotella dentata o una formella per ravioli.
  4. Abbiate cura di spolverare di semola sia il piano su cui li poggerete, sia i ravioli stessi, intervallandoli, all’occorrenza in più strati con della carta oleata o da forno.
  5. Preparate ora il condimento; in una padella antiaderente fate scottare l’uva precedentemente lavata e tagliata a spicchi per farla caramellizzare.
  6. Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata, conditeli con il burro fuso e siete pronti per impiattare: ravioli, dei piccoli tocchetti di zola in purezza, l’uva, qualche nocciola, erba cipollina ed una spolverata di pepe.

.

close

RIMANI AGGIORNATO


Related Posts

Piadina di ceci con rucola stracchino e pesto al pomodoro secco

Piadina di ceci con rucola stracchino e pesto al pomodoro secco

Oggi piadina di ceci con rucola stracchino e pesto al pomodoro secco, cibo street food!!! Una versione vegan della mitica piadina. Provate questa ricetta semplicissima e farcitela come più vi piace. Qui troverete anche la ricetta del nostro pesto di pomodori secchi… da utilizzare anche […]

Melanzane ripiene e fritte

Melanzane ripiene e fritte

Antipasto. Melanzane ripiene e fritte. Piatto dei ricordi. Questa ricetta mi viene tramandata dalla mia nonna. Mitica, quando sapeva che andavo a trovarla me le preparava, mangiate calde o temperatura ambiente, un piatto che si può proporre come aperitivo, antipasto o secondo piatto. Una classica […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *