Pappardelle di grano saraceno con zucca peperoni e robiola

Pappardelle di grano saraceno con zucca peperoni e robiola

Oggi la presentazione è per far capire anche il senso del piatto. Le pappardelle, un termine derivato dal dialetto Toscano pappare, che si traduce in mangiare con gioia e piacere, e già è tutto dire. Le abbiamo volute arricchire con una piccola percentuale di grano saraceno per renderle più gustose e rustiche. Normalmente questa pasta la si abbina a sughi di carne con cotture lunghe. Per questa volta troverete un sugo decisamente più veloce e light. Con pochi e semplici ingredienti il risultato è assicurato. Provate la ricetta e buon divertimento!!!

Pappardelle di grano saraceno con zucca peperoni e robiola

Pappardelle di grano saraceno con zucca peperoni e robiola

Ingredienti per 4 persone:

  • 270 g di farina tipo 1
  • 30 g di farina di grano saraceno
  • 3 uova a pasta gialla
  • 300 g di zucca
  • 100 g di robiola
  • 200 g di peperone rosso
  • basilico
  • 2 aglio
  • peperoncino secco
  • Olio EVO, sale

Pappardelle di grano saraceno con zucca peperoni e robiola

Procedimento:

Iniziate con la pasta. Se volete una riuscita perfetta lasciate le uova fuori dal frigorifero fino che abbiano raggiunto la temperatura ambiente. Mescolate le farine e settaccialtele su di un tagliere. Con le dita create la fontana che poi è un monticello di farina con un buco in mezzo per le uova. Ora rompete le uova al centro della fontana, un cucchiaino di olio ed un pizzico di sale. Sbattete le uova con la forchetta, prendendo poco alla volta la farina dai lati della fontana. Quando l’impasto avrà raggiunto una consistenza ragionevole continuate a lavoralo con le mani,raccogliendo tutta la farina rimasta sul tagliere,formate una bella palla, perfettamente tonda. Lasciate riposare una decina di minuti. Cominciate quindi a stendere la pasta: insistete sopratutto nella parte centrale, così le pappardelle avranno tutte lo stesso spessore,per girare la sfoglia di pasta arrotolatela sul mattarello e stendetela di nuovo delicatamente la pasta dovrebbe risultare elastica e compatta, quindi non preoccupatevi se ne sporgerà un poco dalla spianatoia, ora piegate la pasta, delicatamente, formando un rotolo. Con un coltello ben affilato, tagliate le pappardelle. Dovranno essere larghe poco più di un dito. Srotolatele e fate asciugare le pappardelle su un canovaccio infarinato. Ora pensiamo al sugo. Lavate le verdure e tagliate a listarelle i peperoni ed a quadrotti la zucca. In una padella filo d’olio il peperoncino a secco, l’aglio in camicia e scottate le verdure a fiamma viva per 4/5 minuti ed aggiustate di sale. Cuocete in abbontande acqua salata la pasta per 2/3 minuti e scolatela nella padella con le verdure. Mantecate il tutto con olio a crudo e del basilico spezzettato con le mani. Prima di impaittare versate le mandorle a filetti precedentemente tostate e buon appetito!!!

 Pappardelle di grano saraceno con zucca peperoni e robiola

close
RIMANI AGGIORNATO


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.